Fondazione Nazionale Assistenti Sociali

Co-costruire un mondo nuovo. Ecco il poster del WSWD 2022

E’ stato appena scelto il poster della Giornata mondiale del lavoro sociale 2022 che lancia il tema: ” Co-costruzione di un nuovo mondo eco-sociale: non lasciare indietro nessuno “. Tema che coincide con il nome del Vertice mondiale del popolo che si terrà, on line dal 29 giugno al 2  luglio del prossimo anno  e riunisce individui e comunità, persone di esperienze vissute, insieme a organizzazioni globali per co-costruire una conversazione globale combinata sulla creazione di valori condivisi. Il tema presenta una visione e un piano d’azione per creare nuovi valori globali, politiche e pratiche che sviluppino fiducia, sicurezza e fiducia per tutte le persone e la sostenibilità del pianeta. La Giornata mondiale del lavoro sociale 2022 sarà un’opportunità eccezionale per la professione del servizio sociale di coinvolgere tutte le nostre reti e la comunità in cui lavoriamo per dare contributi ai valori e ai principi che consentono a tutte le persone di avere la propria dignità rispettata attraverso un futuro condiviso.
Read More
Co-costruire un mondo nuovo. Ecco il poster del WSWD 2022

VIOLENZA CONTRO LE DONNE: cultura e prevenzione

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è stata istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre 1999. Una giornata che dobbiamo celebrare in memoria delle 103 mogli, compagne, fidanzate, sorelle, conoscenti… uccise in Italia da gennaio a ieri: una ogni tre giorni. E che va dedicata a tutte quelle che hanno avuto la forza, il coraggio di denunciare. Una giornata che deve diventare l’occasione per insegnare alle bambine e alle ragazze che nessun gesto di violenza va tollerato. Mai! Una giornata perché tutti gli uomini si fermino a riflettere e poi a isolare, denunciare, fermare i violenti che conoscono e tollerano.   Mentre, seppur di poco, in Italia calano gli omicidi, crescono del 6% i femminicidi rispetto al 2020, un  anno tragico per le donne vittime di violenza, costrette a convivere, nel silenzio innaturale dei mesi del lockdown, con il loro carnefice. Forse mai come in quel momento si è compresa la natura di questo tipo di violenza che prima isola le donne fino a farle vivere in una sorta di tunnel senza via d’uscita, togliendo loro ogni tipo di speranza e che troppo spesso, in una escalation di aggressioni quotidiane, le uccide. La violenza…
Read More
VIOLENZA CONTRO LE DONNE: cultura e prevenzione

Trent’anni dopo: questo non è un Paese per bambini

Il 20 novembre 1989 fu approvata dalle Nazione Unite la Convenzione dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ratificata dall’Italia nel 1991. In essa furono sanciti principi e norme internazionali per l’affermazione, nel mondo, dell’interesse superiore del minore, in tutte le situazioni che lo riguardano. A che punto siamo?  Ancora lontani. Lo eravamo prima della pandemia, lo siamo ancora di più oggi, dopo quasi due anni di diffusione del virus. In Italia, un bambino su sette, durante l’anno dell’emergenza sanitaria da Covid-19, ha vissuto in condizioni di povertà. E come sempre il panorama è difforme tra Nord e Sud: in Trentino Alto Adige meno di un minore su dodici vive in povertà relativa, contro l’uno su tre della Basilicata e della Campania. Ma su tutto il territorio nazionale insiste in modo uniforme un’altra differenza, quella tra i bambini italiani e i bambini stranieri che più spesso dei loro coetanei vivono in condizioni di fragilità economica. Una uniformità quella del dato nazionale che rivela, per paradosso, una profonda disuguaglianza tra bambini che siedono, insieme, nelle stesse aule, che frequentano gli stessi campi sportivi, che vivono negli stessi quartieri. Così è anche per l’istruzione. Nel nostro Paese l’abbandono scolastico prima del diploma riguarda il…
Read More
Trent’anni dopo: questo non è un Paese per bambini

COVID-19 E SERVIZIO SOCIALE: facciamo vincere in Europa la nostra ricerca

Seguite, il tutorial e votate la ricerca fino al 19 Novembre! Contiamo sulla nostra comunità professionale per portare la nostra voce in Europa.Essere selezionati è stato il primo passo, ma ora bisogna votare per vincere perché l’esperienza del servizio sociale in Italia durante i mesi più duri della pandemia da Covid-19 sia condivisa e aiuti tutte e tutti i colleghi europei nell’estensione delle buone pratiche. Per questo è importante partecipare con il proprio consenso alla scelta dello studio Fnas/Cnoas/Croas  che è tra i quattro finalisti al premio European Social Service Award 2021 per la categoria “progetto di ricerca”. La ricerca – diventata un volume per la collana FNAS/Franco Angeli –  si è basata su un sondaggio a cui hanno risposto 20.000 assistenti sociali. I vincitori delle cinque categorie – innovazione nel servizio sociale, squadra eccezionale, pratica collaborativa, strumento tecnologico, progetto di ricerca – verranno annunciati il prossimo 3 dicembre a Bruxelles alla cerimonia degli ESSA Award 2021. VOTATE COSI’
Read More
COVID-19 E SERVIZIO SOCIALE: facciamo vincere in Europa la nostra ricerca
PROGETTO CO.EFFICIENTI
RICERCHE
PROGETTI
FORMAZIONE
PUBBLICAZIONI
Co-costruire un mondo nuovo. Ecco il poster del WSWD 2022

Co-costruire un mondo nuovo. Ecco il poster del WSWD 2022

E’ stato appena scelto il poster della Giornata mondiale del lavoro sociale 2022 che lancia il tema: ” Co-costruzione di un nuovo mondo eco-sociale: non lasciare indietro nessuno “. Tema che coincide con il nome del Vertice mondiale del popolo che si terrà, on line dal 29 giugno al 2  luglio del prossimo anno  e […]

Read More
VIOLENZA CONTRO LE DONNE: cultura e prevenzione

VIOLENZA CONTRO LE DONNE: cultura e prevenzione

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è stata istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre 1999. Una giornata che dobbiamo celebrare in memoria delle 103 mogli, compagne, fidanzate, sorelle, conoscenti… uccise in Italia da gennaio a ieri: una ogni tre giorni. E che va dedicata a tutte quelle che […]

Read More
La FNAS: storia, presente e progetti: parla la presidente Mordeglia

La FNAS: storia, presente e progetti: parla la presidente Mordeglia

La Fondazione Nazionale degli Assistenti Sociali nelle parole della presidente…
Graduatoria esperto Legale e Revisore Contabile progetto PROG-3579

Graduatoria esperto Legale e Revisore Contabile progetto PROG-3579

DETERMINA DELLA PRESIDENTE Per il conferimento mediante procedura selettiva comparativa…
COVID-19 E SERVIZIO SOCIALE: facciamo vincere in Europa la nostra ricerca

COVID-19 E SERVIZIO SOCIALE: facciamo vincere in Europa la nostra ricerca

Seguite, il tutorial e votate la ricerca fino al 19…

FONDAZIONE NAZIONALE ASSISTENTI SOCIALI
Via del Viminale 43 – 00184 Roma

Telefono 06.94890898 – 06.94890899
dal lunedì al venerdì dalle ore 10.30 alle ore 12.30