Modello Co-efficienti: a Torino un confronto aperto su strumenti e buone pratiche

ll progetto Co-efficienti, condiviso tra la Fnas, il Cnoas, il Cnr, il Cir, la Fondazione San Giovanni Battistadi Ragusa e la Comunità Fraternità Scs Onlus di Ospitaletto che ha come obiettivo il rafforzamento della parità di accesso ai servizi e il sostegno dell’integrazione dei migranti, arriva a Torino con un webinar destinato agli operatori interni del comune piemontese. Dalle 10 alle 13 di martedì 31 maggio, on line, una mattinata dedicata alla discussione critica del modello Co.efficienti durante la quale assistenti sociali ed altri professionisti saranno chiamati a confrontarsi sul tema dell’inclusione dei cittadini dei Paesi terzi.

Attraverso la partecipazione a focus group curati dal panel degli esperti del progetto Co.Efficienti, gli operatori avranno la possibilità di esprimersi, in ottica valutativa, su argomenti quali il ruolo dell’assistente sociale coordinatore d’area, le metodologie per la costruzione partecipata di strumenti per l’inclusione, il ruolo delle buone pratiche.

Un banco di prova, cercato e voluto prima della redazione definitiva del modello di governance per l’inclusione, per valutare il frutto dell’articolato lavoro di modellizzazione, giunto alla sua fase conclusiva, a partire dagli stimoli di una realtà complessa come quella torinese.

Fondazione Nazionale Assistenti Sociali