RIVISTA DI SERVIZIO SOCIALE: la ricerca CNOAS / FNAS in un articolo open access sul Covid-19

Su “La Rivista di Servizio Sociale”, l’articolo “I Servizi sociali al tempo del Covid: le condizioni di lavoro degli assistenti sociali nella prima fase dell’emergenza” scritto dalla ricercatrice Fnas,  Mara Sanfelici sui risultati della relativa ricerca, realizzata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali (CNOAS) e dalla Fondazione Nazionale degli Assistenti Sociali (FNAS).

La rivista dell’Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali, è pubblicata dal 1961 con periodicità trimestrale e, dal 2017, è realizzata in collaborazione con la Società Italiana di Servizio Sociale – SocISS. E’ la più antica e longeva rivista di servizio sociale in Italia ed è inserita nell’elenco delle riviste scientifiche dell’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR).

La rivista intende rappresentare uno spazio di riflessione e dibattito per lo sviluppo in Italia del servizio sociale sia come disciplina che come professione. Per tale ragione intende perseguire i più alti standard di scientificità e di rigore metodologico in sintonia conto delle esigenze di sviluppo, nella pratica dei professionisti dell’aiuto, di riflessioni, metodologie, strumenti e strategie atte a migliorare la qualità dei servizi e delle condizioni di vita di chi si rivolge ad essi.

Destinata pertanto a professionisti, studiosi e studenti del settore, è pronta ad esaminare proposte di contributi che siano in sintonia con tali finalità e che vengono redatti secondo le norme pubblicate sul sito dell’ISTISSS (www.istisss.it).

L’articolo di Mara Sanfelici viene reso disponibile gratuitamente in formato elettronico (Open Access) all’indirizzo: www.istisss.it/la-rivista-di-servizio-sociale/

Fondazione Nazionale Assistenti Sociali