WSWD 2022: dove i 46mila assistenti sociali italiani lavorano per “fare la differenza”

Nelle grandi città, nei piccoli centri, dal Nord, al Sud, alle Isole, gli assistenti sociali italiani sono come sempre, in prima linea dove c’è bisogno, nell’emergenza e nella quotidianità. E successo in questi anni di pandemia, sta accadendo in questi giorni in cui il servizio sociale risponde alla chiamata di solidarietà e accoglienza verso chi scappa dalla guerra.
E’ la Giornata Mondiale del Servizio Sociale 2022.  Il video del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali per riassumere alcuni ambiti dove i 46mila professionisti italiani lavorano per “fare la differenza”.

Fondazione Nazionale Assistenti Sociali